Consiglio Parrocchiale Affari Economici

Che cos’è il Consiglio Parrocchiale Affari Economici

  • E’ organismo distinto dal Consiglio Pastorale Parrocchiale (CPP), e opera secondo la propria competenza. Infatti, mentre il CPP affronta la conduzione pastorale globale della parrocchia, il Consiglio Parrocchiale Affari Economici (CPAE) individua e mette in opera gli strumenti e le strutture di cui la pastorale parrocchiale necessita, tenendo presenti gli orientamenti del Consiglio Pastorale Parrocchiale.
    Occorre, perciò, che tra il CPP e il CPAE ci sia la massima collaborazione ed un ordinato coordinamento. Per questo è opportuno che i due organismi siano collegati, in modo ordinario, mediante la presenza di diritto di almeno un consigliere in ambedue i Consigli; inoltre potrà essere programmato almeno un incontro annuale congiunto tra i due Consigli.
  • Scopo specifico del CPAE è di coadiuvare il Parroco con il suo parere e con la sua opera nell’amministrazione economica della parrocchia (can. 1280), tenendo conto, sia pure nel pieno rispetto di eventuali intenzioni degli offerenti, dei fini principali dei beni ecclesiastici e cioè: l’esercizio del culto, l’onesto e dignitoso sostentamento del clero e le attività pastorali e caritative (cf. can. 1254 § 2).

Composizione del CPAE

Boscolo Luigi

Maguolo Alvise

Marafatto Luca

Mestriner Paolo

Sartorato Graziano

Stefani Stefano